Scarica Demo SKUDOweb

Dieci Motivi per Scegliere SKUDOweb

Unico sistema al mondo brevettato con tecnologia di Navigazione Differenziata™ childKEY
Filtro contenuti ad analisi semantica e controllo chat
Gestione delle fasce orarie e del tempo di navigazione
Gestione semplificata del download dei file
Riconoscimento automatico degli utenti presenti sul PC
Installazione semplice e veloce
Gestione profili multipli
Reportistica delle attività e della navigazione
Brevetto AgeSender per la tutela penale
Etico

Sistemi di protezione

L’esistenza di un problema legato agli effetti dei contenuti dannosi sui bambini non è ancora particolarmente sentita o sarebbe meglio dire che solitamente si crede che il proprio nucleo famigliare possa essere immune da questa sorta di situazioni.
Ma sono quasi 1 su 5 i bambini che vengono a contatto con realtà extra-ordinarie che minacciano di ledere la propria sfera ordinaria e l’equilibrio psicologico.
Questi i risultati del sondaggio di TNS Social & Opinion:
Il sistema definitivo per le famiglie
Il sistema definitivo per le famiglie
la gran parte dei sistemi di filtraggio/bloccaggio che vengono utilizzati sono niente altro che blacklist (semplici liste di URL che vengono bloccate se richieste). L’efficienza marginale di questi strumenti è determinata dalla necessità di un costante aggiornamento: milioni sono i siti che nascono e muoiono ogni giorno e gran parte di questi sono a carattere illegale o pornografico. Il giorno dopo sorgono con URL differenti, senza che la blacklist possa intervenire. A meno che non si sia in grado si monitorare tutta la dinamica demografica di Internet (si tratta di solo qualche miliardo di siti...) bisogna sempre e comunque tener presente che nessun sistema è in grado di garantire al 100% il filtraggio di contenuti. E men che meno le blacklist. A differenza di sistemi statici (o semi dinamici) come le blacklist, esistono sistemi che filtrano le pagine analizzandole prima di proporne il contenuto al minore. Queste analisi si basano su calcoli - algoritmi matematici - che pesano, chi in un modo chi in un altro, il contenuto in base alla tipologia, alle parole e/o alle immagini. Gli effetti delle protezioni utilizzate finora sembrano essere abbastanza deludenti: la presenza del genitore accano al figlio rimane la soluzione migliore, in quanto il semplice dettar regole di comportamento, oppure l'utilizzo di normali filtri sembra non dare benefici come evidenziato nella tabella sottostante.

Tipo di protezione% Contenuti
dannosi
Efficienza
del sistema
Il genitore spesso si siede col figlio/a82%17%
Il genitore non si siede mai col figlio/a65%
Utilizzo di filtri71%1%
Assenza di filtri70%
Stabilire delle regole per l’utilizzo di Internet69%0%
Assenza di regole69%
Media EU 2569%


SKUDOweb utilizza un parsing dinamico dei contenuti, andando a valutare se sia opportuno che una pagina venga mostrata al bambino. Il tutto in un batter di ciglio.

Su indagini effettuate internamente presso clienti esperti utilizzatori di filtri è risultato che la tecnologia childKEY (la quale sta alla base di tutti i sistemi KEYline) è risultata la più performante con una % di positività che va dal 92 a 98 per cento*.

NB: Informazioni utilizzate tratte da Special Eurobarometer n° 250 consultabile al sito http://europa.eu.int/information_society/activities/sip/eurobarometer/index_en.htm - Elaborazione GESTWEB Research

Acquista la tua copia di SKUDOweb subito o scarica il software dimostrativo.

< pagina precedente